Cataratta

La "cataratta" è una opacizzazione del cristallino. Il cristallino ha la stessa funzione dell'obiettivo in una macchina fotografica, deve produrre nell'occhio un'immagine a fuoco. Questa condizione patologica, rientra fra le cosiddette malattie senili, che si manifestano per lo più solo dopo i 60 anni; tuttavia esistono alcun forme di cataratta “giovanile” legate ad affezioni acquisite del metabolismo e difetti congeniti rari. La sintomatologia che un paziente affetto da cataratta puo’ lamentare è vista offuscata, abbagliamento ed elevata ipersensibilità alla luce, peggioramento del contrasto nella visione, insorgenza o peggioramento della miopia. Anche una variazione della gradazione degli occhiali in tempi molto brevi può indicare un aumento dell'opacizzazione del cristallino. Attualmente, i requisiti professionali in fatto di funzione visiva, come per la guida dell'automobile, il lavoro e il praticare il nostro hobby preferito, sono spesso molto elevati, per cui l'oculista consiglia l'intervento ancor prima che il paziente lamenti un peggioramento della vista degno di nota. Migliorare la qualità della vita restituendo una buona funzione visiva è compito dell'oculista, ma il momento ideale per l'operazione viene deciso dal medico insieme al paziente, che, in quanto tale, ha un ruolo essenziale. La possibilità di attingere a tutte le tecniche oggi disponibili riduce notevolmente i rischi connessi all'operazione.

Leggi tutto: Cataratta

© Copyright michelerinaldi.net - All Rights Reserved. P.I. 07384151218
QualityJoomlaTemplates.com